...fermarsi ogni tanto sulle rive di questo mare che è la vita a narrare quello che vedo tra le onde...

13 febbraio 2011

La luna ed il dito

"Quando il saggio indica la luna, gli sciocchi guardano il dito". Questo detto, uno dei miei preferiti, mi sembra sempre più valido ogni giorno che passa. Anzi, mi sembra che oggi più che mai, a chi indica un valore, un'idea, un qualcosa di valido si guardi non quello che indica, ma se chi indica ha il dito storto o l'unghia sporca.
Del resto è uno dei mali di questa società di oggi il non ascoltare l'altro. Oggi quello che uno dice viene sempre più giudicato non per quello che contiene, ma per chi lo dice, anzi per l'idea che abbiamo di chi lo dice. Quante volte messaggi con valori forti, pieni di impegno, con idee valide e nuove sono stati mal interpretati e respinti perché chi lo diceva era di un'altra posizione, un'altra parte politica, un'altra opinione?
Anche io spesso mi trovo in questa situazione: la gente non ascolta, oggi non siamo più abituati ad ascoltare l'altro per cercare di capirlo, spesso presi da quello che si vuole dire noi, e invece della luna che indico guarda il dito che punta in alto (ed essendo un po' storto...). Non capita anche a voi?