...fermarsi ogni tanto sulle rive di questo mare che è la vita a narrare quello che vedo tra le onde...

30 settembre 2012

Non-notizie

Sulla civetta del giornale di stamattina mi ha colpito un titolo messo in evidenza: "Laureato con lode si fa prete".
Questo titolo, messo come richiamo per far incuriosire e far acquistare il giornale mi ha fatto riflettere: davvero oggi sembra così strano che un giovane si faccia sacerdote? Che uno studente brillante scelga di seguire quella che sente la sua vocazione invece di proseguire per la strada che seguono gli altri? In realtà sembra di si. Nel mondo odierno, dove tanti esempi ci pongono di fronte la scelta di adeguarsi agli altri come la più corretta, salvo poi glorificare gli anticonformismi più arditi, una persona che riesce a portare avanti i propri ideali e le proprie convinzioni sembra essere un alieno.
Oggi il fare le proprie scelte in maniera decisa e senza pensare al giudizio degli altri, ma con piena autonomia (anche se sempre riflettendoci sopra) sembra che non vada più di moda. Invece dovrebbe essere normale seguire quello che si vuole fare, e decidere in maniera personale della propria vita, senza che una scelta "fuori dal coro" sia così strana da essere un notizia da mettere sul giornale. Ma forse è proprio questo quello che non si vole far fare...