...fermarsi ogni tanto sulle rive di questo mare che è la vita a narrare quello che vedo tra le onde...

6 agosto 2010

Se invece della cicogna ti porta un elicottero...

...non sai più dove sei nato. Almeno questo è quanto è successo qualche giorno fa ad una bimba, nata su di una eliambulanza che portava la madre da Cantalupo Ligure all'ospedale di Alessandria. Sabrina, la bimba, sta bene, ma per via della burocrazia non ha un luogo di nascita. Infatti se si nasce su di un aereo di linea o su un elicottero, la nascita è registrata sul giornale di bordo, con l'indicazione del luogosorvolato alla nascita, giornale che viene consegnato al direttore dell'aeroporto di arrivo, e da lui mandato all'anagrafe del comune competente. Ma essendo l'elisoccorso atterrato all'ospedale non c'è nessuno che deve registrare la cosa e portarla all'anagrafe, da quì la mancata registrazione.
Mentre i vari sindaci e dirigenti ospedalieri cercano una soluzione al problema burocratico (ma sono davvero così importanti? Sembra che anche i sindaci coinvolti non lo pensino), la bimba e la mamma stanno bene e pensano più alla crescita che ai risvolti anagrafici. Come dice il sito di Alessandria Oggi, è il trionfo della vita sulla burocrazia...
Io voglio fare i miei auguri alla bimba ed ai genitori. Un piccolo consiglio: la prossima volta, invece dell'elicottero, ricorrete alla cicogna ;-)