...fermarsi ogni tanto sulle rive di questo mare che è la vita a narrare quello che vedo tra le onde...

11 agosto 2012

Febbre da olimpiade (2)

Mentre queste Olimpiadi stanno finendo, voglio tornare su una riflessione che avevo cominciato qualche giorno fa.

Grandi cerchi olimpici di fronte al Tower Bridge
Fonte: corriere italiano
Non so se avete notato, ma le persone si sono immedesimati nei risultati sportivi, e seguono le gare appassionatamente, scordandosi del solito calcio. Gente che fino a pochi giorni fa per sapere cos'è il Badminton doveva andare a vedere su Wikipedia, adesso si appassiona di tiro al volo e discute di colpi del Taekwondo come degli esperti. Quanto scommettiamo che i più tra qualche giorno si scorderanno di tutti questi sport e ricominceranno a guardare solo le partite?
Eppure quale altro evento riesca a far si che i ragazzi sulla spiaggia smettono con i bagni e gli altri divertimenti per mettersi davanti alla televisione a fare il tifo per gli azzurri su sport che fino a poco prima quasi ignoravano l'esistenza? Speriamo che si ricordino di questi momenti per ricordarsi che lo sport è partecipazione, e che non ci sono sport "minori", ma solo sport che possono appassionare più o meno. E che gli venga voglia di provare qualche disciplina sportiva differente dalle solite.
Parafrasando uno dei miei film preferiti: "Che lo spirito olimpico sia con voi!"