...fermarsi ogni tanto sulle rive di questo mare che è la vita a narrare quello che vedo tra le onde...

20 agosto 2012

Riviste stile anni '80

Chi mi segue da tempo sa che una delle mie riviste preferite cartacee è Wired (edizione italiana), a cui sono abbonato sin dalla prima uscita. Leggendo numero di Agosto però, dedicato in buona parte ad una descrizione delle 100 migliori app per smartphone, mi sono ritornate in mente le rivistre di computer degli anni 80. Non quelle belle (come la mitica MC Microcomputer), ma quelle dozzinali, che non facevano altro che proporre le descrizioni dei software vari per i vari computer che erano allora in giro (Sinclair ZX Spectrum, Commodore 64, MSX, ...). Ed in effetti cosa sono le App se non dei programmi per quei computer sotto mentite spoglie che sono gli smartphone? ;)
Al di la della scelta più o meno azzeccata delle varie app (ogni scelta è sempre figlia di una cernita basata sui propri giudizi, anche se dare la palma della migliore social a quella di Facebook è una caduta di stile che mai mi sarei aspettato da una rivista come questa), il ritorno ad una tipologia di articoli come usava una volta in questo caso non mi sembra certo un miglioramento, ma un passo falso che butta ancora più giù quella che alla sua nascita era la miglior rivista italiana.
Questo purtroppo non mi sembra un caso isolato: devo dire che negli ultimi numeri sia gli articoli che chi ci scrive vadano qualitativamente e per interesse in calando, a partire da quando la rivista ha cambiato direttore. Spero che presto ritorni a proporci quegli articoli pieni di brio e di interesse che erano il marchio di fabbrica della rivista, altrimenti prevedo un declino rapido. Ed è un vero peccato, per una volta che avevamo in italiano una rivista veramente ben fatta.