...fermarsi ogni tanto sulle rive di questo mare che è la vita a narrare quello che vedo tra le onde...

11 giugno 2010

Informazioni (gratis) al telefono

Quante volte ci è capitato di aver bisogno urgente di sapere un'informazione? Se siamo a casa posso facilmente andare a cercarla su Internet, tramite sua altezza Google o comunque su siti di informazione. Ma quando siamo a giro per il vasto mondo e non abbiamo una connessione alla rete disponibile? E' vero, ci sono molti servizi che via telefono ti forniscono quanto cercato, ma i costi sono spesso proibitivi.
C'è però un servizio differente dagli altri, poiché il suo uso è del tutto gratuito. Si chiama Never Alone, ed è disponbile tramite il numero verde internazionale 008.008.008.0054, cioè è accessibile gratuitamente da molti paesi differenti. La sua particolarità è che gli si può chiedere qualsiasi cosa si possa rintracciare tramite internet, poiché chi ci risponde è un'operatore esperto di ricerche sulla rete con davanti il suo PC. Il servizio funziona bene, non solo per cercare numeri di telefono o simili, ma anche per informazioni più corpose. A me è capitato di provarlo la prima volta per cercare lo sportello bancomat della mia banca più vicino a dove ero in una città che non conoscevo, e rapidamente mi ha guidato a trovarlo (lo sportello era purtroppo fuori uso, ma questa è un'altra storia...). Da qui ho cominciato ad usarlo quando ne avevo bisogno, sempre con soddisfazione.
Ma come funziona? Dove sta l'inghippo di fornire gratis quello che altri servizi fanno pagare profumatamente? Il trucco è nel fatto che  al'inizio della chiamata vi sono 20-30 secondi di un messaggio pubblicitario, tra l'altro non invadente, che copre le spese del servizio offerto. Inutile dire che il numero l'ho memorizzato nella rubrica del cellulare, poiché è estremamante utile averlo a portata di mano. Molto simpatico la possibilità, propostami dall'operatore, di far registrare il numero del telefono con cui chiamate con il vostro nome, così da essere chiamati per nome quando parlate con loro.
Mi accorgo di averne parlato in termini anche troppo lusinghieri, ma non è che mi pagano per fargli pubblicità: è proprio che la cosa funziona bene. L'ho scoperto grazie ad una trasmissione radio che ascolto (in podcast, of course) che parla di tecnologia e computer, 2024 (a presto una recensione). Consiglio di provarlo, e dopo fatto fatemi sapere le impressioni che ne avete avuto.