...fermarsi ogni tanto sulle rive di questo mare che è la vita a narrare quello che vedo tra le onde...

8 gennaio 2011

Il mio portafortuna...

L'altra sera abbiamo portato i bimbi alla tombola parrocchiale. Solito caos di gente, parrocchiani e non, che si incontrano per passare una serata diversa dalle altre, tutti insieme in compagnia.
Una cosa che mi ha incuriosito era un signore, al tavolo vicino al nostro, che ha tirato fuori una sfilza di  medagliette, bandierine, stemmini, immagini, spilette e cosi via... Una collezione impressionante di portafortuna che tuttavia non gli sono serviti a molto, poiché non ha vinto niente. Mi è venuto da pensare che io non avevo nessun portafortuna da portarmi dietro. Ciò nonostante in famiglia abbiamo fatto un terno ed una cinquina.Questo perché la fortuna è cieca? Guardandomi accanto ho però capito una cosa: mia moglie era vicino a me ed ai bimbi, giocando insieme con noi. Mi è stato chiaro che è lei la mia fortuna, poiché sono stato fortunato a trovarla ed a innamorarmi di una persona così speciale. Forse non avrò spillette o medagliette portafortuna, ma ho accanto a me chi la fortuna me la fa trovare tutti i giorni della mia vita...